Ricerca Medico
Albo Online

Eventi

11 Maggio 2013

 

Secondo i dati riportati dalla letteratura scientifica internazionale, molti giovani non sono sufficientemente consapevoli del rischio di incorrere in una gravidanza indesiderata o in malattie sessualmente trasmissibili in caso di rapporti non protetti. Spesso sono scarsamente conosciute anche le modalità di protezione da tali rischi, e i riscontri sono analoghi anche presso la popolazione universitaria. Molte studentesse, infatti, fanno ricorso alla “pillola del giorno dopo” o all’IVG. Ciò indica che, nonostante la possibilità di reperire informazioni adeguate sulla contraccezione, questa non viene utilizzata efficacemente. Gli studenti universitari godono del privilegio di prolungare il percorso di studi oltre la maggiore età. Per questo motivo anche la formazione in materia di sessualità e contraccezione deve essere proseguita, non dando nulla per scontato, dato che i corsi di educazione sessuale durante la scuola dell’obbligo sono spesso carenti. L’importanza di dare una formazione adeguata agli studenti universitari, soprattutto ai medici, risiede inoltre nella possibilità che questi costituiscano un punto di riferimento per i coetanei che hanno dubbi sulla contraccezione, per evitare la circolazione di informazioni sbagliate e, anzi, favorire l’ “immissione” di nozioni che favoriscano comportamenti più corretti e preventivi.
L’evento è promosso da: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Catania, Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Catania, Collegio delle Ostetriche della Provincia di Catania, Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico-Vittorio Emanuele” di Catania ed associazione Axada.

 

Scarica Programma

19 Gennaio 2013

 

ll carcinoma della mammella è la neoplasia più diffusa nel sesso femminile e la seconda causa di morte per tumore nella donna. Negli ultimi anni, grazie agli importanti progressi compiuti in campo diagnostico e terapeutico, la mortalità per carcinoma della mammella si è progressivamente ridotta, portando ad un considerevole aumento dei tassi di sopravvivenza.
Le caratteristiche biologiche della neoplasia condizionano il raggiungimento di tali risultati, per i quali è di fondamentale importanza un’efficace integrazione di un team multidisciplinare che operi nelle varie fasi della malattia.
Il convegno si propone di fornire una panoramica generale sugli ultimi aggiornamenti diagnostici e terapeutici nell’ambito delle neoplasie mammarie. L’obiettivo è quello di formare ed informare su queste nuove prospettive che potranno portare, in un prossimo futuro, ad una ulteriore riduzione della mortalità.
L’evento è promosso da: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Catania, Società Polispecialistica Italiana dei Giovani Chirurghi (SPIGC), Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Catania, Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico-Vittorio Emanuele” di Catania ed associazione Axada.

 

Scarica Programma

11 Maggio 2012

 

Il convegno coinvolgerà diverse specialità medico-chirurgiche (ginecologia, otorinolaringoiatria, dermatologia, chirurgia generle, urologia, odontoiatria) proponendosi, quale obiettivo finale, di approfondire la gestione clinica della coppia HPV positiva.
L’evento è promosso da: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Catania, Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Catania, Associazione Italiana Odontoiatri (AIO) sezione provinciale di Catania, Collegio delle Ostetriche della provincia di Catania, Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico-Vittorio Emanuele” di Catania ed associazione Axada.

 

Scarica Programma

28 Maggio 2011

 

L’osteonecrosi dei mascellari è altamente invalidante e risulta associata all’assunzione di bifosfonati, farmaci usati nel trattamento dell’osteoporosi, della malattia di Paget, delle metastasi ossee di tumori solidi, e del mieloma multiplo. Si tratta di un problema emergente di interesse medico multidisciplinare, che negli ultimi anni ha avuto forte risonanza anche nel mondo odontoiatrico.
La problematica verrà trattata nei suoi diversi aspetti: dalle indicazioni alla prescrizione dei bifosfonati in caso di osteoporosi, alle eventuali alternative terapeutiche, all’approccio odontoiatrico dei pazienti che assumono questi farmaci, fino alla gestione dei pazienti colpiti.
L’evento è promosso da: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Catania, Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Catania, Associazione Italiana Odontoiatri (AIO) sezione provinciale di Catania, Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico-Vittorio Emanuele” di Catania ed associazione Axada.

 

Scarica Programma